Vendere di più con il cross selling nel digital marketing




Oltre all’up sell, in una strategia di digital marketing esiste anche il cross sell o cross selling. Si tratta di una procedura che ha l’intento di aumentare la possibilità di vendita di un ulteriore prodotto o di un servizio, proprio come l’up selling.

Il cross selling è leggermente diverso rispetto all’up sell, ma lo scopo è sempre lo stesso.

Cross selling: di che cosa si tratta

Come scritto sopra il cross selling si occupa di aumentare la possibilità di vendita di un ulteriore prodotto o servizio, esattamente come l’up selling. Il metodo che viene utilizzato è tuttavia differente.

A differenza dell’up selling, il cross selling propone un prodotto o un servizio complementare a quello acquistato, mentre nell’up selling viene proposto un prodotto o servizio di gamma superiore rispetto a quello acquistato.

Il cross selling può essere utilizzato al posto dell’up selling nel momento in cui un prodotto o un servizio non presenti delle versioni superiori che possono essere acquistate.

Ecco che in questo momento scatta il cross selling, permettendo all’utente di acquistare un prodotto o un servizio complementare, in modo da completare il “pacchetto”, permettendogli di ottenere un prodotto o un servizio più completo.

A differenza dell’up selling, il cross selling viene utilizzato subito dopo l’acquisto del primo prodotto o servizio, o durante l’acquisto stesso, prima che scatti il pagamento.

In questo modo è possibile far recepire al cliente che sta acquistando, che può acquistare un prodotto o un servizio più completo, oppure un relativo strumento che ha utilità con ciò che sta acquistando.

Cross selling: un esempio pratico

Un esempio pratico di cross selling lo fornisce chiaramente Amazon. Durante la navigazione in una pagina di un prodotto, è possibile visionare in basso la relativa voce: spesso comprati insieme… (visibile nell’immagine sottostante).

Con un click è possibile aggiungere al carrello entrambi i prodotti e procedere all’acquisto. Se si acquista solamente un prodotto, viene riproposta la stessa cosa ad acquisto effettuato. Oppure vengono mostrati altri prodotti relativi a quello acquistato.

Questa è una strategia di cross selling, che permette all’utente di concludere un acquisto in maniera più completa, acquistando appunto più prodotti.

Il cliente è arrivato su Amazon con l’idea di comprare un singolo prodotto, e se la strategia di cross selling funziona, il cliente acquista più di un prodotto. Questa è la strategia utilizzata dal cross selling.

 

Amazon Cross Selling


Condividi l'articolo:



Chi sono


Edoardo Valenza

Edoardo Valenza

Mi occupo della creazione di siti web, della creazione di siti ecommerce e di digital marketing, offrendo un servizio completo a 360 gradi.

Altri articoli







SEO per ecommerce: cosa c’è da sapere


La SEO per ecommerce è uno step fondamentale da eseguire per ottimizzare l’indicizzazione di un sito ecommerce, migliorandone la visibilità sui motori di ricerca. Per un ecommerce, bene o male valgono gli stessi principi SEO di un sito web classico, a differenze di alcune cose. SEO per ecommerce: gli elementi da ottimizzare per la SEO […]


LEGGI




Quanto è importante il feedback nell’ecommerce per vendere online


Per vendere online non è solamente necessario possedere un ecommerce. Infatti un ecommerce permette di affrontare la parte operativa di vendita online, quindi la presentazione dei prodotti, il processo di acquisto e la trasmissione dei pagamenti. Inoltre un ecommerce ti permette di gestire tutti gli ordini che ricevi e ti permette di organizzare al meglio […]


LEGGI