Tecniche per aumentare la visibilità online




Per aumentare la visibilità online è importante lavorare quotidianamente sia sulla SEO on-page che off-page: un impegno non da poco, però, che può risultare più semplice se si seguono queste piccole regole. Ecco quali sono le cinque tecniche migliori per aumentare la visibilità online del proprio sito, al di là della sua ottimizzazione.

1. Creazione di una sitemap

Pochi lo sanno ma realizzare una sitemap sul proprio sito aiuta l’indicizzazione da parte dei motori di ricerca. In che cosa consiste esattamente? Si tratta semplicemente di una lista di tutte le pagine, con i relativi url, che si trovano sul sito. La sitemap nasce come indice guida riservato agli utenti per muoversi più agevolmente fra le pagine del portale ma con il tempo ha assunto sempre più importanza per quanto riguarda l’indicizzazione da parte dei crawler, sia di Google che di tutti gli altri motori di ricerca. Inserire una nel proprio sito è quindi un aiuto in più per aumentarne la visibilità online nei risultati di ricerca.

2. Individuazione e correzione degli errori

Nel corso del tempo sul sito si possono perdere alcuni collegamenti. Soprattutto se si tratta di un portale con moltissime pagine, si accumulano alcuni problemi, classificati con la nota dicitura Error 404, che contribuiscono a penalizzare il posizionamento del sito. Va quindi eseguita una verifica periodica e puntuale di tutti i collegamenti, per evitarne la presenza. Uno strumento utile in tal senso è SEMRush (ma ce ne sono altri gratuiti in rete con lo stesso scopo) che scandaglia il sito, individua i collegamenti errati e permette di porre rimedio immediatamente. In particolare scova la presenza dei cosiddetti broken links, di title mancanti e così via.

3. Migliorare la reattività del sito web

Visto che smartphone e tablet sono diventati i principali canali di ingresso al web da parte di milioni di utenti, Google ha deciso di prendere in considerazione anche questo aspetto per le sue valutazioni e ha introdotto l’indicizzazione mobile-first che serve ad analizzare proprio la reattività. L’obiettivo, infatti, è quello di rendere l’esperienza di navigazione degli utenti perfetta da qualunque tipo di device si utilizzi. Per questo motivo vale la pena di investire sulla costruzione del sito in base alle tecniche responsive che consentono al sito di superare il test di valutazione di Google Mobile.

4. Puntare sulla SEO local

Gli utenti, prima di acquistare un qualsiasi prodotto, effettuano un’attenta verifica attraverso i motori di ricerca per individuare quale sia il punto vendita più vicino a casa propria e la disponibilità dell’articolo: molte di queste ricerche, poi, si trasformano in acquisti veri e propri. Specialmente se il sito è quello di un’attività fortemente legata al territorio, per aumentare la visibilità online può essere utile investire sulla SEO local, al fine di comparire soprattutto su Google My Business che è lo strumento preferenziale per la ricerca locale: i risultati non tarderanno ad arrivare!

5. Sfruttare l’onda lunga dei social media

L’ultima tecnica consigliata per aumentare la visibilità online è quella di puntare sui social media. Essi, infatti, sono dei canali tenuti sempre in grande considerazione nei motori di ricerca: ne è la riprova una qualsiasi pagina di risultati di ricerca che contiene spesso e volentieri link a post di Instagram o Facebook. Inoltre se il profilo social dell’azienda è molto seguito, sarà naturale per gli utenti collegarsi anche al sito aziendale (l’url va sempre inserito nella bio), aumentando il traffico organico, altro elemento valutato molto positivamente da Google. Ovviamente in questo caso è fondamentale scegliere i social più in linea con il proprio target di riferimento.


Condividi l'articolo:



Chi sono


Edoardo Valenza

Edoardo Valenza

Appassionato fin da sempre del mondo web mi sono specializzato nella creazione di siti ecommerce, creazione di siti web e in strategie di digital marketing.

Aumentare le vendite di un e-commerce con le raccomandazioni sull’e-mail di carrello abbandonato


In uno dei precedenti articoli di questo blog è stato trattato il tema dell’importanza delle raccomandazioni di acquisto da inserire nelle mail di riepilogo ordine. È stata ribadita non solo l’efficacia per migliorare il ROI ma anche il fatto che si tratti di uno strumento per aumentare le vendite completamente gratuito. C’è un’altra opportunità, però,…


LEGGI

Altri articoli





BigCommerce: come funziona e quali sono i costi


Una delle piattaforme di e-commerce più amate nel mondo è sicuramente BigCommerce, che negli ultimi…


LEGGI


Quanto costa vendere online


Chi decide di intraprendere l’attività di vendita online, partendo da zero oppure affiancando questa soluzione…


LEGGI


E-commerce: vantaggi e svantaggi


Sbarcare nel mercato digitale e iniziare a vendere online sembra la sola soluzione per tutti…


LEGGI