Seo WordPress: come ottimizzare WordPress per i motori di ricerca




WordPress è una delle piattaforme per la creazione di siti web più utilizzata al mondo, non solo da chi è alle prime armi ma anche dalle aziende che trovano il sistema molto versatile e personalizzabile. Uno degli aspetti più apprezzati di essa è sicuramente il fatto che la piattaforma sia già ben ottimizzata, con la conseguenza che i siti e i blog targati WordPress abbiano di base una buona visibilità. Ma qualche piccolo trucco da seguire per dare una maggiore spinta alla SEO WordPress c’è: ecco i principali.

I metodi più immediati per migliorare il posizionamento

Esistono alcuni stratagemmi di web marketing poco noti che non portano via molto tempo ma consentono di ottenere dei risultati immediati. Si tratta di scelte che devono essere fatte in fase di impostazione del sito (alcune possono essere modificate anche dopo). Fra le principali ci sono quelle indicate di seguito.

Scelta delle impostazioni di visibilità

Nel momento in cui si parte con la creazione del proprio sito, WordPress consente all’utente di poter scegliere alcune impostazioni fondamentali, come quella relativa alla visibilità da parte dei motori di ricerca. Di default questa casella è vidimata ma può capitare che accidentalmente si elimini la spunta: in questo modo Google e tutti gli altri motori non potranno analizzare il contenuto delle pagine del sito, rendendolo praticamente invisibile alle ricerche degli utenti. Grazie attenzione, quindi, a questa impostazione fondamentale per non auto-sabotarsi!

Scelta del provider

Anche la scelta del provider sul quale allocare il proprio dominio è fondamentale perché influisce direttamente sul suo ranking. Google, infatti, premia quei siti che offrono una buona esperienza di navigazione ai propri utenti, quelli dal caricamento veloce che non spazientiscono il lettore e non lo spingono a volare su un’altra pagina. Un buon host, quindi, supporta le principali strategie di web marketing e migliora la SEO WordPress, così come la certificazione Https, sempre gradita ai motori di ricerca.

Selezione del tema migliore

Quando si sceglie il tema del sito fra quelli a disposizione su WordPress la tentazione è ovviamente quella di selezionare uno che sia esteticamente gradevole e adatto al proprio progetto. Si tratta di un errore, però, perché in realtà va privilegiato quello che maggiormente si presta ad essere ad essere ottimizzato dal punto di vista della SEO. La linea di ispirazione deve sempre essere quella di creare un sito che sia soprattutto user friendly e si adatti perfettamente al prodotto o servizio in vendita.

Utilizzo del plugin specifico

Ovviamente non deve essere trascurato lo sfruttamento delle potenzialità che sono insite nell’utilizzo di un plugin specifico per la SEO WordpPress. Uno dei migliori in tal senso è sicuramente Yoast SEO, che è anche gratuito, e consente di apportare piccole migliorie al sito web come la creazione di una sitemap oppure l’ottimizzazione delle immagini utilizzate per risultare più gradevoli ai motori di ricerca. WordPress ne mette a disposizione moltissimi, si tratta solo di verificare quale sia quello più adatto alle proprie esigenze.

Le strategie per risultati di lungo periodo

In questo ambito, invece, ricadono tutte le strategie più diffuse che vengono utilizzate per ottimizzare i siti. Si tratta di strategie molto efficaci ma che, per la loro natura stessa, richiedono più tempo per la loro attuazione e di conseguenza i risultati non saranno concretizzabili prima di qualche settimana almeno (se non qualche mese). Fra queste tecniche di web marketing rientrano la creazione di contenuti di qualità, la link building, il social media marketing, strategie sempre molto gradite a Google.


Condividi l'articolo:



Chi sono


Edoardo Valenza

Edoardo Valenza

Appassionato fin da sempre del mondo web mi sono specializzato nella creazione di siti ecommerce, creazione di siti web e in strategie di digital marketing.

Perché creare un sito web personale


È ormai noto a tutti che ci troviamo nell’era dei social network dove chiunque, in pochi minuti, può creare il suo profilo sulle principali piattaforme per iniziare subito ad acquisire visibilità, vendere e crearsi una propria comunità. Ma in un momento così particolare per il mondo della comunicazione ha ancora senso avere un proprio sito…


LEGGI

Altri articoli





BigCommerce: come funziona e quali sono i costi


Una delle piattaforme di e-commerce più amate nel mondo è sicuramente BigCommerce, che negli ultimi…


LEGGI


Quanto costa vendere online


Chi decide di intraprendere l’attività di vendita online, partendo da zero oppure affiancando questa soluzione…


LEGGI


E-commerce: vantaggi e svantaggi


Sbarcare nel mercato digitale e iniziare a vendere online sembra la sola soluzione per tutti…


LEGGI