Quanto costa vendere online




Chi decide di intraprendere l’attività di vendita online, partendo da zero oppure affiancando questa soluzione al negozio fisico, è sempre preoccupato per il budget necessario che deve essere investito per ottenere i risultati sperati. Ma quanto costa davvero vendere online? Ecco quali sono le spese alle quali si deve far fronte.

I costi per vendere su piattaforme terze

La scelta più semplice da fare quando si decide di iniziare a vendere online è quella di appoggiarsi a piattaforme terze, come Amazon e Ebay, per contenere i costi e soprattutto per capire se il prodotto che si vuole vendere sia davvero appetibile per il mercato. Scegliendo questa soluzione sarà possibile pagare una piccola fee su ogni articolo venduto, di solito inferiori al 5% del valore complessivo della vendita, riuscendo quindi a conservare gran parte del guadagno. Ovviamente questa strada va bene per iniziare, per testare il mercato, perché lascia una libertà molto ristretta circa le strategie di vendita oppure gli altri aspetti che compongono un vero e proprio e-commerce. Potrà, però consentire di mettere insieme una serie di dati che saranno molto utili quando si deciderà di dare vita al proprio e-commerce.

I costi per aprire un proprio e-commerce

Se invece la soluzione preferita è quella di aprire un e-commerce di proprietà, ovviamente la situazione cambia perché entrano in gioco fattori differenti e ovviamente le spese si moltiplicano. In ogni caso, con un po’ di accortezza, sarà possibile allestire il proprio negozio virtuale riuscendo comunque a contenere le spese. Ecco tutte le principali voci che devono essere prese in considerazione per riuscire in questo obiettivo.

  • Costi per il dominio
    Il primo costo da prendere in considerazione è quello relativo all’hosting e all’acquisto del dominio. Sono tanti i siti che offrono questo servizio che ha dei prezzi davvero molto contenuti. La spesa per l’hosting parte dai 30/40 euro all’anno per una tipologia condivisa fino a circa 250 euro per uno dedicato. Per il dominio, invece, i costi sono irrisori e partono da circa un euro all’anno.
  • Il CMS da scegliere
    Un e-commerce funziona grazie all’utilizzo di un CMS che serve proprio per la gestione dello shop online. Anche in questo caso sono tante le soluzioni a disposizione, molte gratuite altre a pagamento. La scelta dipende dal volume di traffico e di vendite che il sito deve sostenere ma anche dal budget a disposizione. Le soluzioni gratuite, però, sono molto performanti e possono sicuramente essere prese in considerazione per iniziare.
  • La spesa relativa al tema
    Il tema, detto anche template, è la veste grafica con la quale l’e-commerce si presenta. I principali CMS offrono alcune soluzioni gratuite ma se si desidera qualcosa di più complesso e personalizzato si deve mettere in conto di acquistarne uno. I prezzi sono vari e dipendono dal livello di personalizzazione desiderato: generalmente partono dai 60 euro in su.

Le spese relative alla realizzazione del sito

Fra le spese importanti da preventivare c’è anche quella relativa alla realizzazione del sito. Non tutti i CMS sono facili da installare e, allo stesso tempo, spesso i temi acquistati hanno comunque necessità di essere personalizzati. Per rispondere a tutte queste voci è necessario rivolgersi ad esperti del settore che possano armonizzare il tutto. Il costo? Molto dipende dalle necessità del cliente ma si parte da almeno 3000 euro a progetto.


Condividi l'articolo:



Chi sono


Edoardo Valenza

Edoardo Valenza

Appassionato fin da sempre del mondo web mi sono specializzato nella creazione di siti ecommerce, creazione di siti web e in strategie di digital marketing.

BigCommerce: come funziona e quali sono i costi


Una delle piattaforme di e-commerce più amate nel mondo è sicuramente BigCommerce, che negli ultimi mesi ha raggiunto la cifra record di 95mila siti che utilizzano le sue funzionalità. Ma perché è così apprezzata e quali sono le caratteristiche del suo funzionamento? Ecco tutto quello che c’è da sapere prima di sceglierla. Che cos’è BigCommerce…


LEGGI

Altri articoli





BigCommerce: come funziona e quali sono i costi


Una delle piattaforme di e-commerce più amate nel mondo è sicuramente BigCommerce, che negli ultimi…


LEGGI


E-commerce: vantaggi e svantaggi


Sbarcare nel mercato digitale e iniziare a vendere online sembra la sola soluzione per tutti…


LEGGI


Modificare grafica PrestaShop: come farlo attraverso il template


Quando si decide di realizzare un proprio e-commerce, un negozio virtuale da gestire direttamente per…


LEGGI