Migliorare le vendite di un e-commerce con le raccomandazioni sull’e-mail di conferma ordine




Le email di conferma dell’ordine sono spesso l’ultimo passaggio nel processo di vendita di un e-commerce che viene, però, erroneamente trascurato. Pochi webmaster, infatti, riflettono sul fatto che proprio questa comunicazione possa rappresentare un importante strumento di marketing, soprattutto se al suo interno vengono inserite le raccomandazioni di acquisto di altri prodotti. Funziona questo sistema per migliorare le vendite? Scopriamolo insieme in questa breve guida all’argomento.

Cosa sono le raccomandazioni nelle mail di conferma

Il nome sembra complesso ma in realtà si tratta semplicemente di quella sorta di banner pubblicitario che si trova nella parte di fondo delle mail di conferma di acquisto. Dopo aver riepilogato i prodotti acquistati, il saldo, l’indirizzo di spedizione e altri dettagli di questo tipo, è possibile inserire nella mail di conferma anche un consiglio per gli acquisti futuri, l’indicazione di qualcosa di simile o di complementare a quanto già acquistato per invogliare i clienti a completare un successivo carrello. Non tutti gli e-commerce ricorrono a questa soluzione ma chi non lo fa, in effetti, rinuncia ad una possibilità molto importante che potrebbe rappresentare uno strumento per migliorare le vendite online in modo semplice e conveniente. Vale la pena provare per toccarne con mano tutti i benefici.

L’importanza delle raccomandazioni nelle mail di conferma

La mail che viene inviata a riepilogo degli acquisti effettuati è una prassi ormai consolidata per quanto riguarda gli acquisti online, un passaggio che i clienti si aspettano e che non può mancare. Per questo motivo per l’e-commerce stesso non rappresenta una spesa aggiuntiva inserire all’interno della stessa mail anche delle raccomandazioni per altri prodotti. Anzi, in un certo senso questa pratica viene percepita dai clienti come un servizio aggiuntivo che può essere molto utile per venire a conoscenza di articoli che erano sfuggiti sull’e-commerce e che possono riscontrare l’interesse del cliente. Ovviamente è molto più semplice convincere un cliente che già ha accordato la sua fiducia ad un brand di e-commerce piuttosto che riuscire a conquistare clienti completamente nuovi, perché richiedono uno sforzo di tempo e denaro estremamente più impegnativo.

Come sfruttare al meglio le raccomandazioni nelle conferme di acquisto

Ovviamente non si deve mai stravolgere lo scopo di una mail di conferma dell’ordine che è quello di riassumere in modo specifico l’elenco degli articoli acquistati. Partendo da tale presupposto, occorre quindi proporre con discrezione tali consigli, sempre in linea con i gusti manifestati dal cliente nelle scelte appena effettuate. Questo lavoro risulta più semplice se si può contare sull’aiuto di un buon sistema di CMS, ossia content management system, che sia progettato appositamente per analizzare i dati di acquisto e consigliare prodotti affini. In alternativa è possibile raccomandare l’acquisto di prodotti che sono stati visualizzati ma non acquistati e, infine, quelli che sono stati contrassegnati nell’elenco dei preferiti dal cliente.

Le raccomandazioni aiutano a migliorare le vendite?

I più scettici si chiedono se questo sistema funzioni veramente: la risposta non può che essere affermativa. Non solo ricerche del settore hanno dimostrato che si può aumentare in media del 10% il tasso di conversione delle raccomandazioni, ma soprattutto è un sistema che presenta un’ottima resa rispetto al budget da investire per portare avanti il progetto. Gli studi dimostrano che se, poi, si inseriscono nella mail anche i tasti per l’acquisto diretto degli articoli, allora il tasso di conversione ha un balzo in avanti ancora più evidente.


Condividi l'articolo:



Chi sono


Edoardo Valenza

Edoardo Valenza

Appassionato fin da sempre del mondo web mi sono specializzato nella creazione di siti ecommerce, creazione di siti web e in strategie di digital marketing.

BigCommerce: come funziona e quali sono i costi


Una delle piattaforme di e-commerce più amate nel mondo è sicuramente BigCommerce, che negli ultimi mesi ha raggiunto la cifra record di 95mila siti che utilizzano le sue funzionalità. Ma perché è così apprezzata e quali sono le caratteristiche del suo funzionamento? Ecco tutto quello che c’è da sapere prima di sceglierla. Che cos’è BigCommerce…


LEGGI

Altri articoli





BigCommerce: come funziona e quali sono i costi


Una delle piattaforme di e-commerce più amate nel mondo è sicuramente BigCommerce, che negli ultimi…


LEGGI


Quanto costa vendere online


Chi decide di intraprendere l’attività di vendita online, partendo da zero oppure affiancando questa soluzione…


LEGGI


E-commerce: vantaggi e svantaggi


Sbarcare nel mercato digitale e iniziare a vendere online sembra la sola soluzione per tutti…


LEGGI