Creare un sito con WordPress. Creare sito web gratis in pochi passi.




Come creare un sito web con WordPress? WordPress è un potente cms, che permette di creare siti web gratuitamente. Si tratta di un “motore” di gestione per mettere in piedi e mantenere un sito web senza il minimo utilizzo di codice. Non dovrai quindi essere un programmatore per creare un sito web gratuitamente con WordPress.

Creare un sito web con WordPress: acquistare dominio e spazio web

Come prima cosa è necessario acquistare un dominio e uno spazio web per poter ospitare il sito web. Sono numerosi i servizi che permettono di acquistare questi due prodotti, che vanno dai più economici ai più costosi.

A seconda del sito web da creare, si deve scegliere il servizio giusto, assicurandosi che rispetti tutti i principali requisiti, richiesti e non. I più famosi sono Aruba, SiteGround e Server Plan.

L’hosting presenta uno dei punti fondamentali per le prestazioni di un sito web. Occorre quindi scegliere il servizio più adatto a livello di velocità e sicurezza.

Esistono diversi fornitori e occorre scegliere quello più adatto. Sconsiglio vivamente di scegliere un fornitore solamente per il prezzo più economico, è di gran lunga più conveniente acquistare un servizio di prezzo medio/alto e affidarsi a prestazioni maggiori.

Insieme al pacchetto dominio e spazio web, vengono forniti ulteriori servizi e strumenti. Oramai tutti i servizi includono un certificato SSL, essenziale per mantenere il sito web in sicurezza. Alcuni fornitori provvedono a fornire un pannello cPanel, per la gestione semplificata dello spazio web, oppure un pannello Plesk.

Alcuni fornitori offrono spazio web illimitato, altri offrono qualche decina o qualche centinaia di GB. A secondo del sito web da creare, occorre scegliere il giusto quantitativo di spazio, in modo tale da non trovarsi in difficoltà se un domani il sito web dovesse pesare troppo e risulterebbe quindi ai limiti dello spazio.

Creare un sito web con WordPress: come installare WordPress

Una volta scelto il giusto fornitore di hosting e dominio, si può procedere all’installazione di WordPress. Oramai, quasi tutti i servizi che forniscono hosting e dominio, presentano un programma di installazione automatico per i principali cms gratuiti. Quindi, installare WordPress sarà effettuabile con un click.

Altrimenti, se non si è molto abili nel campo, è possibile affidarsi ad uno sviluppatore, in modo tale che installi il cms in modo alternativo, scaricandolo direttamente dal sito ufficiale.

Creare un sito web con WordPress: installare tema WordPress

WordPress fornisce un sacco di temi gratuiti, che si possono installare direttamente dal pannello amministrativo, sotto la voce aspetto->temi.

Sarà possibile accedere ad un elenco di temi gratuiti, validi per siti web semplici e statici, e validi anche per siti ecommerce.

Tuttavia, i temi gratuiti di WordPress, spesso e volentieri non offrono tante opzioni di personalizzazione e quindi potrebbe risultare difficile personalizzare certe parti del sito web.

Inoltre, trattandosi di temi gratuiti, potrebbero presentare degli errori grafici, degli errori di struttura o degli errore di adattabilità sui dispositivi mobili. Se si sceglie di utilizzare un tema gratuito, consiglio quindi di sceglierlo con cura effettuando dei test, assicurandosi che rispetti tutti i criteri di un buon tema, senza che presenti degli errori.

Consiglio di scegliere un tema gratuito soltanto se si tratta di un sito web creato per “gioco” e che quindi non viene utilizzato per scopi lavorativi, oppure se si tratta dell’unica opzione disponibile e non è proprio possibile usufruire di un tema a pagamento o di un tema sviluppato interamente da uno sviluppatore.

In questi casi è possibile acquistare dei temi premium, strutturati e realizzati decisamente in modo diverso rispetto ai temi gratuiti. La piattaforma più conosciuta per acquistare temi per WordPress è ThemeForest.

I temi premium prevedono spesso e volentieri un sacco di funzionalità e si possono adattare facilmente a qualsiasi contesto o argomento.

Insieme al tema acquistato, viene data la possibilità di inserire dei contenuti fittizi, dando la possibilità di avere la struttura delle pagine e del sito web già pronta. In questo caso basterà solamente modificare i contenuti all’interno delle varie pagine e eliminare gli elementi che non servono, creando una struttura personalizzata.

Se non desideri acquistare un tema già pronto, ma desideri creare un tema con una grafica ed una struttura particolare, insieme a funzionalità personalizzate, allora devi affidarti ad uno sviluppatore in grado di svolgere questo tipo di attività.

Creare un sito web con WordPress: inserire i contenuti

Dopo aver installato il tema, è giunto il momento di aggiungere i contenuti. All’interno di WordPress è possibile inserire pagine e articoli, senza utilizzare minimamente una riga di codice.

WordPress, presenta inoltre delle comode funzionalità di scrittura e di pubblicazione di articoli per blog, oltre ad un’alta semplicità di gestione.

L’inserimento dei contenuti in WordPress è semplice e intuitivo. Le funzionalità a disposizione sono parecchie e le più comuni sono:

  1. Programmazione della pubblicazione di pagine o articoli. Con WordPress è possibile scegliere quando pubblicare i contenuti, pianificando la pubblicazione in un giorno futuro.
  2. Possibilità di aggiungere delle categorie per gli articoli. Scrivendo degli articoli è possibile organizzarli e suddividerli in diverse categorie.
  3. Possibilità di aggiungere dei tag agli articoli. Come per le categorie, è possibile aggiungere dei tag per organizzare maggiormente gli articoli.
  4. Possibilità di gestire i commenti inviati ad un articolo. I commenti inviati ad un articolo non vengono pubblicati immediatamente, ma vengono mandati in revisione all’amministratore del sito che provvederà a pubblicarli o meno.

Creare un sito web con WordPress: conclusione

WordPress è un potente strumento che permette di creare siti web semplici e complessi. Per creare un sito web in modo efficace bisogna possedere delle competenze a livello grafico e a livello tecnico.

Se un sito WordPress dovesse incappare in qualche problema e il sito dovesse andare offline, bisogna essere in grado di ristabilire tutto quanto in modo che il sito web torni online il prima possibile.

Un consiglio è quello di effettuare dei backup periodici dei file e del database, in modo tale che se dovesse succedere qualcosa è possibile ristabilire tutto come prima, senza perdere dati. Alcuni fornitori di hosting offrono come servizio il backup automatico dei dati e del database.


Condividi l'articolo:



Chi sono


Edoardo Valenza

Edoardo Valenza

Mi occupo della creazione di siti web, della creazione di siti ecommerce e di digital marketing, offrendo un servizio completo a 360 gradi.

Altri articoli







SEO per ecommerce: cosa c’è da sapere


La SEO per ecommerce è uno step fondamentale da eseguire per ottimizzare l’indicizzazione di un sito ecommerce, migliorandone la visibilità sui motori di ricerca. Per un ecommerce, bene o male valgono gli stessi principi SEO di un sito web classico, a differenze di alcune cose. SEO per ecommerce: gli elementi da ottimizzare per la SEO […]


LEGGI




Quanto è importante il feedback nell’ecommerce per vendere online


Per vendere online non è solamente necessario possedere un ecommerce. Infatti un ecommerce permette di affrontare la parte operativa di vendita online, quindi la presentazione dei prodotti, il processo di acquisto e la trasmissione dei pagamenti. Inoltre un ecommerce ti permette di gestire tutti gli ordini che ricevi e ti permette di organizzare al meglio […]


LEGGI