Consigli e strategie per il SEO copywriting




Uno degli strumenti più importanti per posizionarsi al meglio nei motori di ricerca, e in Google in particolare, è il SEO copywriting. Che cos’è e come si può sfruttare questa tecnica fondamentale? Ecco tutto quello che c’è da sapere sull’argomento.

Che cos’è il SEO copywriting

La tecnica del SEO copywriting unisce i principi della SEO, quindi del posizionamento nei motori di ricerca, con quelli del copywriting, cioè la scrittura creativa di testi informativi e interessanti che riescano a coinvolgere i lettori, incuriosirli e trasformarli in veri e propri clienti, sfruttando ovviamente le keywords. Si tratta di una strategia molto efficace, in grado di aumentare la platea di visitatori del sito e soprattutto di creare comunità intorno al brand. Ovviamente per la sua realizzazione è importante non solo conoscere le tecniche più performanti di SEO ma anche avere capacità di scrittura emozionale e coinvolgente, per trasformare ogni articolo in un richiamo per il lettore.

Perché è importante il SEO copywriting

Sono tanti i risvolti positivi della tecnica di SEO copywriting. Innanzitutto aiuta il sito a ben posizionarsi nei motori di ricerca, soprattutto per quanto riguarda le keyword considerate di maggiore interesse per il target specifico. Poi spinge gli utenti a fare click proprio sulle SERP, aumentando le visite al sito, altro elemento che aiuta molto nel posizionamento in Google. Grazie al SEO copywriting, il marchio diventa un punto di riferimento nel suo settore, aumenta la fiducia che i lettori ripongono in esso e, di conseguenza, anche il numero di conversioni. In modo più semplice, si può dire che il SEO copywriting aiuti il brand a moltiplicare le sue vendite.

Quali sono gli strumenti del SEO copywriting

Per fare SEO copywriting è possibile utilizzare diversi strumenti che oggi la rete mette a disposizione degli esperti. Ad esempio un blog, da collegare al sito aziendale, è certamente un motivo di grande interesse per i lettori, soprattutto se propone articoli che si prefiggono di fornire soluzioni a problematiche comuni e reali. Anche i guest post, ossia quegli articoli che sono destinati alla pubblicazione su siti terzi ma che trattano in qualche modo il brand e ne migliorano la web reputation, sono fondamentali per il posizionamento nei motori di ricerca. Altri strumenti estremamente utili sono i testi con finalità di link building e le classiche landing page, sempre molto efficaci.

Come fare SEO copywriting

Il punto di partenza è legato alla keyword research, ossia la ricerca di parole chiave che sono inerenti al settore di attività e risultano essere di interesse per il target di lettori/potenziali clienti. Dopo aver evidenziato quali siano questi termini, occorre fissare l’obiettivo che si vuole raggiungere con la scrittura: solo in questo modo, infatti, sarà possibile realizzare un testo nel pieno rispetto dei principi di SEO copywriting. Ovviamente occorre fare una cernita delle keywords perché non è possibile infarcire l’articolo di troppe parole chiave per non farlo percepire come stucchevole e marcatamente pubblicitario: poche ma davvero importanti, da distribuire in modo razionale e naturale lungo tutto l’articolo.

Alcuni consigli sul SEO copywriting

Un segreto per un SEO copywriting di successo? Quello di utilizzare il sistema della piramide rovesciata. Poiché l’attenzione degli utenti è sempre molto limitata online e si riduce a pochi secondi, occorre fornire nella prima parte dell’articolo il succo del discorso, l’argomento più importante, e poi mano a mano tutto il resto. In questo modo la curiosità del lettore sarà catturata e aumenterà il suo tempo di permanenza sulla pagina, agevolando così un miglior posizionamento del sito.


Condividi l'articolo:



Chi sono


Edoardo Valenza

Edoardo Valenza

Appassionato fin da sempre del mondo web mi sono specializzato nella creazione di siti ecommerce, creazione di siti web e in strategie di digital marketing.

Ottimizzare un sito web WordPress per i motori di ricerca


WordPress è forse la piattaforma di content management più famosa e conosciuta al mondo. È semplice da usare, ha tante funzionalità differenti e consente di creare un sito anche a quelle persone che sono più a digiuno di programmazione. Anche per questi siti, però, è importante utilizzare le giuste strategie per posizionarsi in Google e…


LEGGI

Altri articoli





I migliori siti per vendere online


Prima di lanciarsi a capofitto nell’avventura di aprire e gestire un e-commerce proprio, è possibile…


LEGGI


I 20 migliori plugin per WooCommerce


Chi ha deciso di aprire un e-commerce online e ha scelto WordPress per realizzarlo, sicuramente…


LEGGI


Vendere online gratis è possibile?


Sono sempre più numerose le persone che realizzano in modo artigianale vestiti, accessori e molto…


LEGGI