Come pubblicizzare un sito e-commerce nel 2021




Gli acquisti online sono diventati ormai una realtà consolidata per gli utenti di ogni età. Questa diffusione così capillare dello shopping in rete ha modificato anche le abitudini delle aziende che ora devono individuare nuove modalità e strategie per pubblicizzare un sito e-commerce, così da vincere la sfida competitiva del mercato. Ma quali sono gli strumenti migliori per promuovere un sito di shopping online nel 2021? Ecco tutti i consigli utili.

I migliori strumenti per pubblicizzare un sito e-commerce

Per emergere sulla concorrenza, sempre molto agguerrita, occorre padroneggiare con esperienza tutte quelle attività che sono perfette per pubblicizzare un sito di e-commerce. Inutile sottolineare l’importanza della SEO, indispensabile per posizionarsi al meglio nei motori di ricerca. Accanto a questo, però, occorre creare un mix ben bilanciato di content marketing, social media, adv e infuencer marketing per catturare l’attenzione di un pubblico eterogeneo, accomunato però dall’utilizzo della rete come strumento per la ricerca di informazioni e di prodotti.

Sfruttare la SEO per emergere in rete

Un sito che non sfrutta la SEO nel modo più opportuno è destinato a non essere mai raggiunto dagli utenti: la strategia SEO permette, infatti, al sito di e-commerce di essere indicizzato dai motori di ricerca e ben posizionato nelle serp relative alle keywords di proprio interesse. Attenzione, però, perché un sito di shopping online deve essere progettato e realizzato in ottica SEO quindi è opportuno pensare per tempo a questo aspetto.

Attirare i clienti con un blog

Inutile negarlo: i clienti sono attratti soprattutto da contenuti di qualità, che rispondono ad un bisogno personale di individuare la soluzione ad una problematica specifica. Per questo motivo uno dei modi migliori per pubblicizzare il sito di e-commerce è quello di realizzare dei testi informativi per gli utenti, in grado di ispirarli e incuriosirli, per poi spingerli a trovare nei prodotti dello store online la perfetta risposta alle proprie difficoltà.

Fare community con il social media marketing

I social network possono essere un ottimo canale di comunicazione con il proprio pubblico perché sono il modo più immediato per pubblicizzare il sito di e-commerce, inserendo foto dei prodotti, annunciando promozione, creando quello che con una parola viene definito engagement. L’obiettivo dei social, infatti, è quello di radunare intorno allo store online una community fidelizzata che farà del sito di shopping online il proprio punto di riferimento per gli acquisti di qualità.

La pubblicità online

Se quelli fin qui descritti sono gli strumenti organici per pubblicizzare un sito di e-commerce, ossia quelli gratuiti che richiedono tempo per dare i loro frutti attraverso una strategia globale, efficace e coordinata, esistono però anche delle tecniche a pagamento che possono offrire risultati più immediati. Una di queste è l’advertising online, ossia la pubblicità a pagamento. I siti migliori in tal senso sono sicuramente Google e Facebook.

Sfruttare l’attrattività degli influencer

A proposito di social, un’altra strategia molto efficace è l’influencer marketing. Si tratta, in pratica, di sfruttare l’appeal di quei personaggi estremamente noti in rete che diventano agli occhi della loro community il brand ambassador dell’azienda che li ingaggia. Una sorta di testimonial, quindi, ma con un seguito – e un ROI – molto più importante perché diretto. Ovviamente il segreto del successo di questa strategia è riuscire ad individuare l’influencer più adatto per pubblicizzare un sito di e-commerce che opera in un settore merceologico affine.


Condividi l'articolo:



Chi sono


Edoardo Valenza

Edoardo Valenza

Appassionato fin da sempre del mondo web mi sono specializzato nella creazione di siti ecommerce, creazione di siti web e in strategie di digital marketing.

Ottimizzare un sito web WordPress per i motori di ricerca


WordPress è forse la piattaforma di content management più famosa e conosciuta al mondo. È semplice da usare, ha tante funzionalità differenti e consente di creare un sito anche a quelle persone che sono più a digiuno di programmazione. Anche per questi siti, però, è importante utilizzare le giuste strategie per posizionarsi in Google e…


LEGGI

Altri articoli





I migliori siti per vendere online


Prima di lanciarsi a capofitto nell’avventura di aprire e gestire un e-commerce proprio, è possibile…


LEGGI


I 20 migliori plugin per WooCommerce


Chi ha deciso di aprire un e-commerce online e ha scelto WordPress per realizzarlo, sicuramente…


LEGGI


Vendere online gratis è possibile?


Sono sempre più numerose le persone che realizzano in modo artigianale vestiti, accessori e molto…


LEGGI