Come apparire in prima pagina su Google




Google è sicuramente il motore di ricerca più utilizzato e amato della rete. Ovvio, allora, che per tutte le aziende che decidono di lanciarsi nell’avventura online sia importante apparire nelle prime posizioni dei risultati di ricerca, soprattutto nell’ambito di una determinata parola chiave. Per riuscire in questa impresa è fondamentale l’ottimizzazione del sito. Ecco di cosa si tratta e come apparire in prima pagina su Google.

Scegliere le keywords giuste

Il primo passo per posizionarsi al meglio nei motori di ricerca, e in Google in particolare, è quello di scegliere le keywords giuste sulle quali puntare: intorno a queste, ovviamente, saranno costruiti tutti i testi del sito. La scelta non è banale perché se si selezionano delle parole chiave a bassa densità si corre il rischio di precludersi una fetta di pubblico mentre quelle ad alta densità sono invece troppo “affollate” e la battaglia per raggiungere le prime posizioni può diventare davvero molto difficile da vincere.

Come ottimizzare il sito

L’ottimizzazione del sito è l’insieme di tutte quelle attività che vengono poste in essere per rendere il proprio sito molto appetibile per Google. Sotto questo cappello rientrano moltissimi strumenti, dall’utilizzo del title e della meta description, alla creazione di contenuti in linea con le esigenze degli utenti fino alla progettazione di un design che si sposi perfettamente con le necessità dei motori di ricerca. Ovviamente tutte le azioni devono essere coordinate, per riuscire ad amplificarne l’effetto e raggiungere la prima pagina su Google oltre che a mantenerla stabilmente.

Lavorare sui contenuti

Inutile negare che una delle carte più importanti per riuscire a vincere la partita è quella dei contenuti. Rispetto a quello che, però, la maggior parte delle persone crede, non è sufficiente infarcire il testo di parole chiave per riuscire ad essere apprezzati dai lettori e premiati da Google. I contenuti devono rispondere a dubbi e necessità di informazione da parte degli utenti. Solo in questo modo il lettore tornerà a visitare il sito e ogni collegamento sarà valutato dal motore di ricerca molto positivamente, con la conseguenza di essere premiati con un buon posizionamento.

L’importanza della link building

Un altro elemento che aiuta moltissimo ad apparire in prima pagina su Google è la link building. In che cosa consiste? Si tratta di una strategia, tipica della SEO, che si identifica con la costruzione di una rete di collegamenti fra il sito in questione e gli altri che sono presenti in rete: più sono influenti i siti collegati, migliore è la valutazione che dà Google. Attenzione, però, perché spesso per riuscire a migliorare la link building si sfocia in pratiche che sono borderline e che rischiano di essere penalizzate dal motore di ricerca. Google non fa mistero di apprezzare i link ma solo se sono frutto di un percorso naturale e non forzato.

Una costruzione responsive

C’è un ulteriore strumento molto importante, il cui utilizzo viene sempre premiato da Google, ed è la costruzione responsive. È una specifica tecnica per la quale un sito web è visibile nel medesimo modo indipendentemente dal tipo di device che viene impiegato per collegarsi online. Poiché gli smartphone sono diventati uno dei primi canali di accesso al mondo del web, è importante che gli utenti possano avere un’esperienza di navigazione perfetta in qualunque situazione: da qui la decisione di Google di privilegiare nei risultati delle ricerche quei siti che offrono un’esperienza responsive.

Monitorare con cura

Se apparire nella prima pagina di Google è un lavoro faticoso, conservare questa posizione lo è ancora di più. La concorrenza è agguerrita e lo stesso motore di ricerca modifica spesso i suoi criteri per offrire solo il meglio ai suoi utenti. È importante, allora, monitorare costantemente e con attenzione la propria situazione e intervenire con tempestività se si iniziano a perdere posizioni.


Condividi l'articolo:



Chi sono


Edoardo Valenza

Edoardo Valenza

Appassionato fin da sempre del mondo web mi sono specializzato nella creazione di siti ecommerce, creazione di siti web e in strategie di digital marketing.

Ottimizzare un sito web WordPress per i motori di ricerca


WordPress è forse la piattaforma di content management più famosa e conosciuta al mondo. È semplice da usare, ha tante funzionalità differenti e consente di creare un sito anche a quelle persone che sono più a digiuno di programmazione. Anche per questi siti, però, è importante utilizzare le giuste strategie per posizionarsi in Google e…


LEGGI

Altri articoli





I migliori siti per vendere online


Prima di lanciarsi a capofitto nell’avventura di aprire e gestire un e-commerce proprio, è possibile…


LEGGI


I 20 migliori plugin per WooCommerce


Chi ha deciso di aprire un e-commerce online e ha scelto WordPress per realizzarlo, sicuramente…


LEGGI


Vendere online gratis è possibile?


Sono sempre più numerose le persone che realizzano in modo artigianale vestiti, accessori e molto…


LEGGI