Alfa Web
Differenze tra siti web professionali e amatoriali

Siti web professionali e amatoriali: le differenze

Secondo le indagini nel 2018 gli utenti internet nel mondo superano i 4 miliardi. In italia sono più di 43 milioni. Insieme al numero di utenti aumentati (nel 2017 superavano i 39 milioni) anche il numero di siti internet è aumentato, insieme alla concorrenza di chi possiede un'attività. Capirete quindi che occorre sapere "giocare" nel modo corretto in questo mondo per garantirsi i primi posti nella classifica.

Tra tutti i siti web che sono oggi presenti su internet, soltanto una piccola percentuale sorpassa gli standard, rivelandosi uno strumento efficace per presentarsi nel modo corretto e per attirare nuova potenziale clientela. Qui entrano in gioco le differenze tra siti web professionali e amatoriali.

Esistono numerosi software o servizi gratuiti per realizzare in modo autonomo un sito web. Alcuni di questi sono: WordPress, Wix, Flazio, Weebly e Jimdo. Di certo l'utilizzo di queste piattaforme è molto semplice e si può dire alla portata di tutti. Siamo veramente sicuri che sia la strada migliore?

L'utilizzo di questi strumenti comporta dei grossi errori all'interno del sito web. Ad esempio la grafica potrebbe riadattarsi male su dispositivi cellulari (il 70% degli utenti usa il cellulare per navigare internet), potrebbero essere molto pesanti e quindi essere lenti al caricamento e i contenuti potrebbero essere stati studiati male. Tutto ciò penalizza il sito web, rendendolo inefficace per il suo obiettivo.

L'affidamento a degli esperti di settore per la realizzazione del proprio sito web comporta essenzialmente la strada migliore da percorrere. La grafica verrà studiata su misura per rendere il sito ottimizzato su ogni dispositivo, il codice verrà scritto secondo determinate norme Google per fare in modo che il caricamento sia veloce e i contenuti verranno studiati in modo apposito per aumentare l'indicizzazione sui motori di ricerca. In questo modo verrà realizzato un sito di successo capace di convertire i visitatori in potenziali clienti.

La realizzazione di un sito web si può considerare come un investimento. Vale veramente la pena rischiare scarsi risultati con un sito web amatoriale piuttosto di investire nella realizzazione di un vero e proprio sito web professionale?

Condividi l'articolo:


TORNA AGLI ARTICOLI

CONTATTACI ORA PER PORTARE LA TUA ATTIVITÀ AD UN PASSO SUCCESSIVO!